Agnese

Agnese “co’ suoi difettucci, era una gran buona donna, e si sarebbe, come si dice, buttata nel fuoco per quell’unica figlia”.

Agnese Renzo Lucia

Agnese: la mamma di Lucia Mondella

Agnese è la madre di Lucia e nei Promessi Sposi.
La troviamo insieme alla figlia, alla quale tiene le mani. Questa prima immagine dipinta da Alessandro Manzoni ci fa capire da subito questo rapporto di unione e specialmente di protezione che Agnese ha nei confronti della figlia. Un ruolo materno che riveste anche nei confronti di Renzo, orfano di genitori.

Agnese “co’ suoi difettucci, era una gran buona donna, e si sarebbe, come si dice, buttata nel fuoco per quell’unica figlia, in cui aveva riposta tutta la sua compiacenza“. (cap. III)
Agnese è una donna semplice e d’esperienza. Dispensatrice di consigli, ma è anche chiacchierona e un pò goffa, e questo suo aspetto non sempre è così d’aiuto per la figlia amata.

Rappresenta la donna di paese, che ha a cuore il bene della propria figlia, per la quale si prodiga. La ritroviamo alla fine del romanzo nonna gioiosa che accudisce i nipoti “affaccendata a portarli in qua e in là, l’uno dopo l’altro, chiamandoli cattivacci, e stampando loro in viso de’ bacioni, che ci lasciavano il bianco per qualche tempo“.

Immagine di copertina: © Biblioteca Braidense.
Bozze delle illustrazioni per l’edizione de “I Promessi sposi” del 1840 / n. 038 – A cura di Guido Mura e Michele Losacco 16-12-2003

Ultimo aggiornamento il