[mapsmarker layer=”31″]

Mappa di Ville e Palazzi del lago di Como

Villa Serbelloni: giardino terrazzato sul promontorio di Bellagio. Spettacolare panorama sul lago e le prealpi.

Villa del Balbianello, patrimonio del FAI, si affaccia elegante sul lago di Como e nel passato ha ospitato esponenti del Risorgimento italiano.

Villa Melzi, simbolo di Bellagio, con i suoi giardini all’inglese, sculture ed ispirazione.

Villa Monastero: giardino botanico, polo internazionale congressi.

Casa del Pellegrino a Civate: da rifugio per i pellegrini che andavano a San Pietro al Monte a residenza signorile. Ciclo di affreschi nelle camerae pictae per fare un salto nel Medioevo.

Villa Carlotta a Tremezzo, stupefacente bellezza con le sue sale ricche di capolavori d’arte ed il suo magnifico giardino botanico.

Il Campanone di Bergamo è come comunemente chiamata la torre Civica in piazza Vecchia a Bergamo Alta. Sali e ammira il panorama sulla città.

La reggia di Monza, residenza estiva voluta da Maria Teresa d’Austria per il figlio, ha il parco recintato più grande d’Europa. Villa reale, parco e giardini da scoprire per emozionarsi.

Villa Manzoni a Lecco: da residenza estiva a fonte di ispirazione per la realizzazione dei Promessi Sposi. Casa-museo, biblioteca e fototeca.

Palazzo Salis a Tirano è una delle principali dimore nobiliari in Valtellina. Al suo interno un circuito museale con 10 sale affrescate e in stile barocco.

Palazzo Belgiojoso a Lecco: polo museale di storia, natura, archeologia. Non contenti… si possono vedere tutte le stelle e rilassarsi nel parco.

Lo stile neoclassico del Bovara per il Teatro della Società, con meravigliosi stucchi al suo interno ed importanti eventi in cartellone.

Villa Cipressi a Varenna: giardino botanico e centro congressi.

Villa Sommi Picenardi: un vasto parco con giardini all’italiana e all’inglese.

A Galbiate un balcone che sembra abbracciare i laghi briantei di Annone e Pusiano. Giardini all’italiana. Simmetria, eleganza e nobiltà.